logocooperatori

I Salesiani Cooperatori nascono dal profondo amore che Don Bosco nutriva per i discepoli di Cristo che, coscienti del valore impegnativo del proprio Battesimo, desideravano “associarsi” ai Salesiani e lavorare insieme con particolare dedizione alla gioventù.
Dunque i Cooperatori operano accanto ai Salesiani consacrati vivendo la stessa vocazione salesiana in tutti gli ambienti di vita cui sono chiamati: la famiglia, la scuola, il lavoro, la società e la Chiesa.
La recente definizione di “Salesiani Cooperatori” e non più “Cooperatori Salesiani” vuole sottolineare, appunto, la nostra appartenenza alla Famiglia Salesiana. Attraverso un’azione apostolica quotidiana vogliamo essere evangelizzatori che offrono al mondo e alla gioventù l’esperienza di una vita piena e felice, ricca di valori autentici ispirati dal messaggio evangelico.
Per questo la scelta del Salesiano Cooperatore si basa su un vero e proprio Progetto di Vita Apostolica: così, infatti, è stato rinnovato nei mesi scorsi il testo del Regolamento di Vita Apostolica dell’Associazione, delineando più precisamente in uno Statuto il profilo del Cooperatore e in un Regolamento gli ambiti operativi e concreti dell’azione Salesiana.
Ognuno di noi ha ricevuto la chiamata alla Promessa di Cooperatore in tempi e modi diversi ed è proprio questa eterogeneità che caratterizza il nostro gruppo.
Non mancano certo le difficoltà, in quanto la vita quotidiana ci può allontanare temporaneamente dalle iniziative apostoliche della nostra Chiesa, ma sicuramente non viene mai meno la fedeltà all’Associazione e alla Famiglia Salesiana e la responsabilità di una missione comune che ciascuno cerca di svolgere secondo le proprie competenze e possibilità.

Dal progetto dei Cooperatori Salesiani:
Il Cooperatore è un cattolico che vive la sua fede ispirandosi, entro la propria realtà secolare, al progetto apostolico di Don Bosco, per contribuire alla salvezza della gioventù porzione più delicata e più preziosa dell’umana società. Attua il suo impegno e vive lo spirito salesiano nelle ordinarie situazioni di vita e di lavoro. Il Cooperatore attua la vocazione all’apostolato, comune a tutti i cattolici, seguendo la vocazione salesiana che lo porta ad impegnarsi nella missione giovanile e popolare di Don Bosco ed a viverne lo spirito.”
Una presenza e un servizio ad ausilio della comunità salesiana che ci si augura possa nel tempo coinvolgere un numero più ampio di persone, condividendo e vivendo assieme il carisma salesiano.

Scrivici

Inviaci una mail per domande e chiarimenti, risponderemo il prima possibile.